ECO BONUS - Ti scontiamo immediatamente il 50% in fattura.

ECOBONUS – Con noi lo sconto in fattura è immediato.

La novità del 2019 è la possibilità di scontare in fattura da subito il 50% su i lavori ed acquisto di infissi, schermature solari ed il 65% su acquisto ed istallazione pannelli solari, pompe di calore e caldaie a condensazione.

Ma anche altre operazioni più complesse, come la messa in sicurezza antisismica o la riqualificazione dell’involucro di un edificio e si possono aggiungere anche l'acquisto di mobili ed elettrodomestici la cui caratteristica è il risparmio energetico.

 

 

A chi si rivolge l’effetto di questo provvedimento?

Sostanzialmente ai Condomini e Residenziali. Per i Condomini quale entità giuridica, l’effetto è prorogato fino al 2021, mentre per i residenziali fino al 31 dicembre 2019. ( Non sappiamo che ci saranno proroghe, al momento).

 

Come funziona?

Per essere chiari facciamo un piccolo esempio. Diciamo che la fattura per un lavoro di installazione e acquisto infissi è di 1.000 euro, l’Eco-Bonus consente la detrazione fiscale del 50% dell’importo totale della fattura.

Secondo articolo 10 del decreto crescita (Dl 34/2019, il consumatore  anziché pagare un importo di 1000 euro, potrà pagare solo 500 euro.

 

Come è possibile questo?

Tecnicamente, andrebbe pagato l’importo totale, per poi accedere tramite una domanda l’ufficio delle entrate, al credito di imposta del 50% della fattura pagata , con uno sconto (detrazione) nei 10 anni successivi sulle tasse da pagare.

In questo caso Similis.it avvierà una procedura di cessione dell’Eco-bonus, scontando immediatamente l’intero importo e facendosi carico della procedura presso l’Ufficio delle Entrate.

 

Il decreto è valido su tutti i lavori che sono stati già fatturarti dal 1° maggio 2019. Possono essere ceduti i crediti d’imposta ai fornitori dei lavori.

Ovviamente se si ha già usufruito di uno sconto in fattura, non è più valido. il decreto prevede il pagamento in totale della fattura, per poi usufruire del bonus.

 

Quali sono i lavori che consentono l’Ecobonus?

- Riqualificazione energetica su edificio esistente

- Riqualificazione Involucro di un edificio esistente.

- Acquisto e posa in opera di finestre comprensive
di infissi.

- Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione ≥ classe A.

- Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione ≥ classe A + sistemi di termoregolazione o con generatori ibridi o con pompe di calore; intervento di sostituzione di scaldacqua.

- Acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale a biomasse combustibili

- Installazione di pannelli solari/collettori solari.

- Acquisto e posa in opera di schermature solari.

- Acquisto e posa in opera di microgeneratori in sostituzione di impianti esistenti.

-  Acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per controllo da remoto (Sistemi building automation o Domotica)

-  Intervento per il conseguimento di risparmi energetici, con l’installazione di impianti a fonti rinnovabili di energia.

-  Intervento antisismico in zona ad alta pericolosità o da cui deriva una riduzione del rischio sismico.

- Demolizione e ricostruzione intero immobile sito in zone
a rischio sismico.

L’opzione per lo sconto non riduce l’imponibile Iva della fattura che il fornitore deve emettere, ma dopo il totale.

 

Come avviene la procedura di cessione credito?

In fase di preventivo, dovremo accedere al cassetto fiscale del contribuente, ovviamente avverrà tramite il proprio commercialista o CAF, quindi in totale rispetto delle privacy e attenderemo l’avvenuta cessione di credito a nostro favore che in genere è ogni giorno 10 del mese successivo a quello in cui è stata effettuata la comunicazione all'Ufficio delle Entrate.

Quindi, da quel momento sarà scontata immediatamente del 50%  a seconda del tipo di voce indicata in fattura.

Grazie ad accordi con i principali istituti bancari, siamo in grado di finanziare anche la restante somma, con rate comode.