Infissi in alluminio a taglio termico. Cosa vuol dire?

 

Gli infissi in alluminio a “Taglio Termico”, vengono definiti anche con l'acronimo TT.

Mediante l’inserimento di un materiale isolante viene interrotto la conduzione del calore attraverso i materiali.

La conduzione avviene sia per il freddo in inverno, che il caldo in estate.  Dall’esterno verso l’interno e viceversa.

La dicitura esatta dovrebbe essere “infissi in alluminio ad interruzione termica”. Quella in uso può creare confusione.

Infatti molto spesso al sentire la dicitura taglio termino molti credono a lavorazioni  particolari, legate a tipi di saldature o altro, distaccandosi di molto dal reale significato.

L'efficacia di un sistema a TT, è particolarmente importante per le abitazioni, visto che oggi sono richieste le certificazioni di Prestazioni Energetiche. Anche se la dispersione termina non è solo a carico degli infissi, sicuramente hanno una componente importante.

I sistemi disponibili per ottenere il taglio termico sono diversi. Quello molto diffuso, consiste nell’inserire una barretta termoplastica detta “poliammide” all’interno del profilato di alluminio.

Come si nota anche nella sezione in foto o nel disegno tecnico, la separazione dei materiali interrompe il passaggio delle temperature.

Quando si sceglie una porta, un balcone o una finestra, bisogna tener conto di queste ed altre variabili, che costruiscono il prezzo e la relativa qualità.

Chi cerca solo il prezzo basso, pensando che un prodotto sia simile ad altri o che l'uno vale l'altro, non tiene conto di quanto detto sopra. 

L'errore più grande che si può fare, acquistando un prodotto che ha come caratteristica solo il prezzo, sarà la prestazione energetica scarsa. Una minore resistenza alle intemperie e alle escursioni termiche. Una minore resistenza nel tempo, probabilmente richiedendo anche una maggiore manutenzione, nel tempo. 

Tradotto potremmo dire:

Meno spesa all'acquisto  =  Più spesa nel tempo.

Più spesa all'acquisto  =  Meno spesa nel tempo.